Giocare in Borsa

Pubblicato in Borse di il 22 giugno 2017 0 Commenti

giocare in borsaGiocare in Borsa e guadagnare è un sogno condiviso da molti trader, ma solo pochi riescono a realizzarlo. Nell’articolo di ieri abbiamo cercato di delineare la figura del trader che riesce a guadagnare soldi giocando in Borsa, oggi approfondiamo per capire concretamente come si guadagnano i soldi quando si decide di giocare in Borsa.

Come iniziare a giocare in borsa

Iniziamo, letterlamente, dal principio e cioè chiediamoci come si fa a iniziare a giocare in Borsa. Prima di cominciare a fare trading in Borsa è bene sapere quello che si sta facendo, avendo chiaro che cosa è la Borsa e come funziona. Non si tratta di concetti difficili ma è molto diffusa tra i trader principianti l’abitudine di cominciare a fare trading senza nemmeno sapere che cosa è la Borsa.
Per chi ha intenzione di cominciare il trading in Borsa, quindi, il primo passo dovrebbe essere quello di trovare una buona piattaforma da utilizzare. Una piattaforma per il trading di Borsa deve funzionare in modo veloce e affidabile, deve garantire la protezione del denaro dell’utente (e questo succede solo se c’è la garanzia di CONSOB o di altra autorità corrispondente a livello europeo). Una delle migliori piattaforme per iniziare a giocare in borsa è Plus500. Si tratta di una piattaforma facilissima da utilizzare, molto sicura e affidabile. Soprattutto, Plus500 è completamente gratuita e non applica alcuna commissione. Puoi aprire il tuo conto gratis con Plus500 cliccando qui.

Giocare in borsa simulazione

Proprio chi è interessato a giocare in Borsa per la prima volta potrebbe pensare di utilizzare una simulazione di Borsa per provare la sua abilità. Esistono diversi modi per giocare in Borsa per finta (persino il popolare gioco GTA ha un simulatore di Borsa) ma il modo migliore è quello offerto dalle stesse piattaforme con cui si fa trading in Borsa con soldi veri. Queste piattaforme, proprio per consentire ai clienti di sperimentare il trading, mettono a disposizione dei conti demo, cioè conti con cui operare con soldi virtuali. Perdite e profitti sono virtuali e questo garantisce la necessaria tranquillità ai trader principianti. I conti demo possono essere di grande aiuto non solo per capire come funziona il trading di Borsa ma anche per valutare la piattaforma. Abbiamo già detto che per giocare in Borsa e guadagnare soldi è fondamentale utilizzare una piattaforma di elevatissima qualità e soprattutto, una piattaforma facile da usare. Provare una simulazione del trading con la piattaforma che si pensa di utilizzare può far capire se quella piattaforma è adeguata (o meno).

Giocare in borsa da casa

La Borsa può diventare un vero e proprio lavoro e di fatto, già oggi, migliaia di italiani si dedicano esclusivamente a giocare in Borsa. Il bello di questo lavoro è che i rendimenti sono elevati e che si ha la possibilità di gestire in completa autonomia il proprio tempo. Inoltre si può operare direttatamente da casa e in questo modo si risparmiano tutti i tempi di trasporto. E’ davvero comoda la vita di chi decide di giocare in borsa: ci si alza la mattina, si fa colazione in pace, si controllano le quotazioni e si comincia a operare sui mercati. Ovviamente non ci sono orari perché ognuno è libero di cominciare a fare trading all’ora che preferisce. I mercati finanziari sono globali, quando è presto per l’Europa c’è l’Asia, quando è tardi per l’Europa c’è l’America.
Ci sono dei rischi insiti nel fatto di stare sempre in casa? Non ci sono controindicazioni, a meno che non si abbia una moglie (o altri famigliari) particolarmente invadente ed esigente. In questo caso sì, è possibile che la moglie vedendo il marito in casa inizi ad assegnarli compiti o a lamentarsi del fatto che è sempre davanti al computer (il fatto che proprio stando sempre davanti al computer mantenga la famiglia è ininfluente).
Il consiglio è di crearsi in casa uno spazio ben separato in cui organizzare un ufficio: in questo modo c’è una separazione fisica tra l’ambiente di lavoro e l’ambiente famigliare.

Giocare in borsa gratis

Giocare in borsa è gratis: non ci sono commissioni di pagare nè costi fissi. O meglio, così dovrebbe essere. Esistono però piattaforme che applicano commissioni sull’eseguito (per fortuna ormai quelle con costi fissi sono veramente sparite). Nel frattempo che la selezione naturale del mercato faccia il suo corso e faccia sparire i broker di Borsa che applicano queste maledette commissioni sull’eseguito, il consiglio è di selezionare con grande attenzione i broker e scegliere solo broker senza commissioni. Esistono due tipi di broker che consentono di operare in Borsa senza nemmeno l’ombra di una commissione sull’eseguito: i broker CFD e i broker di opzioni binarie. Nel caso dei broker CFD bisogna considerare che c’è uno spread, cioè una piccolissima differenza tra il prezzo a cui è possibile acquistare l’azione e il prezzo a cui è possibile venderla. Ma si tratta, appunto, di una differenza molto piccola e sicuramente è più conveniente operare con uno spread piuttosto che pagare salatissime commissioni sull’eseguito.

Giocare in borsa guida

Prima di iniziare a giocare in Borsa è opportuno procurarsi una buona guida: pensare ad esempio di giocare in Borsa utilizzando Wikipedia come guida è stupido e suicida, visto che le informazioni non sono sufficientemente dettagliate. La cosa migliore da fare è cercare online una buona guida indipendente al trading in Borsa. Non è necessario spendere soldi per comprarla, visto che comunque ci sono guide eccezionali distribuite gratuitamente. Anche tutti i migliori broker per giocare in Borsa regalano guide, corsi e webinar: sono i migliori in assoluto per cominciare a investire in Borsa!

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *