Introduzione al Forex Trading

Pubblicato in Forex di il 28 aprile 2017 0 Commenti

In questa guida sarà possibile seguire una breve e semplice introduzione al mondo del Forex Trading, una delle modalità di trading online più semplici ed affascinanti (e profittevoli) al mondo. Continua a leggere per saperne di più sul Foreign Exchange.

Che cos’è il Forex? Il Forex è in pratica un grandissimo hub di scambio di valute estere che viene fatto dagli investitori e speculatori presenti in tutto il mondo. Il mercato Forex è il più grande mercato decentralizzato del mondo dove attraverso le leggi della domanda e offerta, viene stabilito il valore delle valute senza influenze da parte di banche, hedge fund e quant’altro. Il prezzo viene stabilito dal mercato, che non può essere manipolato proprio a causa della grande quantità di volumi che vengono mossi ogni giorno su questo mercato, che è stimato essere intorno ai 4.000 miliardi di dollari al giorno.

Che cos’è Il Forex Trading

Forex – che viene chiamato anche come mercato dei cambi o mercato delle valute o Forex è il mercato in cui una valuta viene scambiata per un’altra. Si tratta di uno dei più grandi mercati del mondo.

Alcuni dei partecipanti in questo mercato cercano semplicemente di scambiare una valuta estera per la propria, come le multinazionali che devono pagare gli stipendi e le altre spese in diverse nazioni dove vendono i propri prodotti o servizi. Tuttavia, gran parte del mercato è costituito da veri e propri trader di valuta che hanno come professione l’investimento nei mercati finanziari, e che quindi speculano sui movimenti dei tassi di cambio, proprio come altri speculano sui movimenti dei prezzi delle azioni. I trader di valuta cercano di trarre vantaggio anche dalle piccole fluttuazioni dei tassi di cambio.

Nel mercato dei cambi non esistono le cosiddette ‘informazioni privilegiate’. Le fluttuazioni dei tassi di cambio sono di solito causate da flussi monetari reali così come il rilascio di statement sulle condizioni macroeconomiche globali. Durante il rilascio delle news macro, in teoria, tutto il mondo riceve la stessa notizia nello stesso lasso di tempo.

Le valute vengono dunque scambiate l’una contro l’altra. Ogni coppia di valute costituisce quindi un singolo prodotto ed è tradizionalmente nota come XXX/ YY, dove YYY è la ISO 4217 internazionale con codice di tre lettere della moneta in cui è espresso il prezzo di una unità di valuta XXX. Per esempio, EUR/USD è il prezzo dell’euro espresso in dollari USA, e viene tradotto “in pratica” con la formula 1 euro = 1,1045 dollari.

A differenza di azioni, indici e futures, il mercato dei cambi è realmente un mercato interbancario di tipo over-the-counter (OTC), il che significa che non esiste un unico prezzo universale per ogni coppia di valute, ma che a seconda del fornitore di liquidità potrebbero esserci delle leggere differenze di prezzo. Il mercato dei cambi opera 24 ore al giorno per tutta la settimana e i trader fanno trading con i broker Forex, i broker con le banche, e le banche con le altre banche. Se la sessione europea è conclusa la sessione Asiatica o la sessione degli Stati Uniti inizia, in modo da tutte le valute del mondo possono essere continuamente “tradate”. Gli operatori possono reagire subito alle notizie in arrivo in quanto il mercato è sempre aperto, invece di aspettare che il mercato si debba aprire come con le azioni e la maggior parte degli altri mercati.

Prezzo Denaro/Lettera: lo spread

Come in ogni mercato c’è uno spread denaro/lettera (differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita). Sui principali cross valutari, la differenza è minima tra il prezzo al quale un market maker venderà (“Ask”, o “offerta”) ad un cliente e il prezzo al quale lo stesso market-maker acquisterà (la cosidetta “offerta”) dallo stesso cliente. Di solito si tratta solo di 1 o 2 pips di spread. Nel prezzo EUR / USD di 1,1010, un pip sarebbe lo ‘0’ alla fine.
Il prezzo bid/ ask di EUR / USD potrebbe essere 1,1010 / 1,1012 nel caso lo spread fosse di 2 pips.

Come prevedere le movimentazioni Forex

Ovvio quindi che l’obiettivo principale di un trader forex è quello di cercare di “prevedere il futuro” investendo al rialzo quando un mercato è in fase rialzista e investendo al ribasso quando un mercato è in fase ribassista.

Ma come è possibile prevedere il futuro? Semplice: basta studiare attraverso gli strumenti di analisi tecnica.

Analisi Tecnica: che cos’è e come funziona

Mentre l’analisi fondamentale si concentra principalmente sull’analisi degli indicatori macroeconomici, l’analisi tecnica (molto più usata della fondamentale su scala mondiale) si concentra principalmente sull’analisi dei grafici. Negli anni recenti l’analisi tecnica ha guadagnato in popolarità non solo per la sua semplicità, ma anche il suo approccio universale; nel senso che può essere applicata a tutti i segmenti del mercato e per diversi intervalli di tempo. Inoltre, l’analisi tecnica è un metodo di analisi di mercato che non richiede una conoscenza approfondita della finanza. Per capire su cosa l’analisi tecnica si basa, è importante capire i tre principi dell’analisi tecnica:

  1. Il mercato sconta tutto
  2.  I prezzi si muovono secondo i trend
  3. La storia di ripete

Gli analisti tecnici non si concentrano solo sugli eventi macroeconomici e politici, in quanto ritengono che tutti gli eventi che si verificano in tutto il mondo verranno considerati dai trader nel prezzo stesso del mercato.
Gli analisti tecnici ritengono che vi è una probabilità più grande che un certo movimento di mercato possa continuare piuttosto che invertire la sua direzione.

Gli analisti tecnici inoltre ritengono che i prezzi seguono sempre le tendenze.

Inoltre una delle tecniche più popolari dell’analisi tecnica si basa sul concetto che la storia, si ripete. Ciò significa che i grafici tendono a formare figure che si sono verificati storicamente e l’analisi dei modelli del passato aiuta gli analisti tecnici per prevedere i movimenti futuri del mercato.

Forex Trading: come iniziare

Per iniziare con il Forex trading è necessario prima di tutto registrarsi ad un broker regolato e  valido. Plus500 è registrato CONSOB e regolamentato FCA, CySEC e MiFID. Si tratta di una piattaforma estremamente semplice da utilizzare e assolutamente affidabile.

Plus500

Plus500

Sono inoltre presenti le applicazioni Android e iOS che rendono il trading mobile estremamente facile e complementare a quello classico tramite webtrader su computer. Per iniziare con il Forex sicuramente Plus500 è la soluzione più idonea in quanto attualmente è la migliore presente sul mercato. Clicca qua per saperne di più su Plus500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *