Guida per imparare a fare trading online

Pubblicato in Trading di il 20 giugno 2017 0 Commenti

Non c’è limite alla capacità umana di apprendere. Ogni individuo apprende sin dalla nascita e fino alla fine dei suoi giorni. Se poi la materia da apprendere non è complessa, si riesce a conseguire l’obiettivo con maggiore facilità e velocità. Imparare il trading online è più semplice di quanto si possa pensare.

Diventare trader oltre ad essere semplice è economicamente allettante. Si riescono a fare fruttare i propri risparmi e si acquisisce indipendenza economica. Lavorando in modo professionale, l’investitore può tagliare il traguardo di diventare un professionista e vivere di trading online.

Apprendere il trading online: il corso

Chi ambisce a diventare trader deve munirsi di materiale formativo idoneo ad imparare tecniche, meccanismi e strategie del trading finanziario. Va subito detto che non c’è un solo euro da spendere per diventare trader. Basta seguire uno dei corsi di trading messo a disposizione da un broker indipendente che opera sui mercati finanziari. I top broker, infatti, non gravano in alcun modo sull’utente, non applicano commissioni sull’eseguito, non richiedono alcun costo per il mantenimento del conto.

Dovendo operare una selezione tra i migliori corsi di trading online gratuiti, il consiglio è di registrarsi ad Markets e scaricare il materiale didattico fruibile per tutti gli utenti. Seguendo il corso si apprendono i fondamentali del trading online, si imparano le strategie per gestire ed investire i propri capitali. Il linguaggio è divulgativo e molto discorsivo. E’ un corso che può seguire chiunque a prescindere dal suo livello base di preparazione. Anche chi non ha mai sentito parlare di trading online, può imparare piuttosto agevolmente e velocemente ad essere un trader. In più si possono fare esercitazioni sulla piattaforma Markets con il conto demo (sempre a costo zero) simulando le strategie e testando quanto appreso nel corso. La migliore verifica si avrà naturalmente iniziando ad operare con un conto di trading reale e subito operativo.

Imparare il trading: serve impegno

Arrivare all’obiettivo senza meritarlo. Una vita facile. Un posto al fresco pagati dallo Stato a non fare nulla. Sotto una palma a dilapidare la fortuna lasciata dai propri genitori. Sono molti miraggi della società italiana. Gli stessi che tanti furbetti del trading provano ad alimentare per fare cadere in trappola inavveduti trader. Chi promette facili guadagni con il trading online, sta dicendo il falso. Per imparare a fare trading serve seminare per poi raccogliere. Un terreno non produrrà piselli se non si piantano e se non si accudiscono. L’impegno è alla base del trading e dei guadagni.

Anche avendo talento e preparazione di base, senza impegno, tutto sarà vano. Non basta disporre di somme di denaro e depositarle su un conto di trading. Bisogna operare sui mercati finanziari in modo costante, rimanere aggiornato sui trend. La motivazione deve essere forte e si deve mettere il cuore in quello che si fa. Solo così i profitti arrivano e con essi non solo le soddisfazioni economiche ma anche quelle personali.

Apprendere il trading online: lo studio

Non si finisce mai di studiare nella vita. Anche quando si compra un’automobile nuova bisogna studiare il manuale per conoscere tutte le funzioni, i pulsanti, la pressione e la tipologia delle gomme, informazioni sulla vettura. Chi vuole apprendere il trading online e guadagnare deve mettere in conto di studiare. Ci sono trader che dividono la loro giornata di trading a metà tra trade e studio. Nessuno può prendersi il lusso di non studiare, neanche i trader professionisti. Soprattutto questa categoria deve essere costantemente aggiornata per mantenersi ai vertici.

Trading: scegliere il corso

E’ necessario spendere dei soldi per avere un corso di trading online all’altezza? Sul web ci sono diversi annunci di presunti guru e formatori che propongono di seguire seminari, corsi, lezioni, il tutto a pagamento. Cifre che si aggirano su centinaia di euro sino anche a mille e più euro. Non è assolutamente necessario pagare per seguire un corso di trading premium. Anzi. I corsi a pagamento spesso e volentieri portano sulla cattiva strada. Gran parte di coloro che li frequentano non imparano il trading e hanno più dubbi di prima.

Chi segue in corso di trading online gratuito come quello messo a disposizione da 24option, non solo non spende un centesimo, ma ottiene il risultato desiderato. Apprende strategie, tecniche, termini, diventa un investitore in grado di muoversi autonomamente sui mercati finanziari con proprie strategie e di guadagnare. Il broker 24Option è peraltro uno dei migliori in assoluto, specializzato in particolare nelle opzioni binarie. Oltre ad un eccezionale corso di trading, ad una piattaforma performante, al conto demo, regala un abbonamento agli alert di trading, suggerimenti operativi da sfruttare per condurre trade con profitto.

Trading: imparare facendo pratica

Il metodo più semplice per imparare a fare trading è diventare subito operativi. Un conto di trading reale consente di sperimentare le strategie imparate e di testare la propria propensione a tradare. Solo negoziando sui mercati si mette alla prova se stessi in una condizione di tensione emotiva. L’emozione prodotta dall’operare con soldi reali non è assolutamente riproducibile con un conto demo. Una piattaforma utilizzata in modalità di simulazione è certamente utile per sperimentare strategie e per testarne delle nuove, per imparare le funzioni proprie del software. Ma non è il metodo migliore per imparare. Anche rischiando di perdere dei soldi, bisogna operare sui mercati con un conto reale. Del resto il rischio di chiudere dei trade in perdita fa parte dell’attività finanziaria. Nessuno. Anche i più bravi possono incorrere in operazioni che sfociano in perdite.

Il consiglio è quello di aprire un conto operativo e iniziare a tradare. In alternativa di aprire anche un conto demo. Utilizzando in parallelo entrambi, si riesce a sfruttare le opportunità della demo, senza perdere di vista la pratica. Essendo peraltro gratuiti entrambi i conti, è possibile a costo zero mantenere attivi entrambi.

Imparare a fare trading: scegliere il broker

Diventare operativi significa in concreto individuare un broker, registrarsi aprendo un conto di trading. Effettuare il primo deposito per avviare le negoziazioni sui mercati. I broker non sono tutti uguali. Come ad esempio non sono uguali tutte le caffetterie. Ognuna fa il caffè, ma non tutti sono ugualmente buoni…Il trader deve puntare solo su broker autorizzati, regolamentati, sicuri e performanti. Grazie ai migliori broker si accede a piattaforme premium e ai migliori mercati. Lavorando in modo costante, si impara a fare trading e a guadagnare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *