Ripple Code: cos’è e come funziona

Pubblicato in Trading di il 26 marzo 2018 0 Commenti

Il Ripple Code è la nuova trovata che alcuni sedicenti investitori hanno trovato per convincere dei poveri squattrinati a guadagnare con il trading online. Vediamo quindi insieme che cos’è e come funziona il fantomatico metodo per diventare ricchi sfondati.

Prima di tutto dobbiamo affermare che la truffa di Ripple Code è palesemente ispirata alla criptovaluta del Ripple. Il Ripple è una criptovaluta estremamente famosa per essere stata tra le primissime criptomonete non decentralizzate ad entrare all’interno della top 10 dei mercati finanziari.

La criptovaluta del Ripple è famosa inoltre per basarsi prima di tutto su un’architettura di tipo decentralizzata, che non prevede quindi un funzionamento tipicamente decentralizzato come quello del Bitcoin.

Il Bitcoin non ha middle-men e quindi ciò significa che questa criptovaluta non può essere considerata centralizzata come il Ripple.

Torniamo tuttavia all’argomento principale del discorso: il Ripple Code. Possiamo dunque dire che il Ripple Code è una truffa? Ovviamente non possiamo, ma nulla toglia che questo metodo verrà in futuro (molto probabilmente) perseguito dalla legge.

Quali sono le opinioni e le recensioni della gente circa il Ripple Code? Se ti stai facendo queste domande, ciò significa che sei caduto all’interno di una pubblicità del Ripple Code, ovvero un fantomatico metodo per guadagnare che si ispira al mondo del Ripple.

Tuttavia è importante affermare che il Ripple non è soltanto una criptovaluta, ma è anche un network che consente alle banche di trasferire denaro senza soluzione di continuità.

Attualmente tuttavia il Ripple sta ricevendo un’incredibile successo e sempre più esercenti e aziende stanno iniziando ad utilizzare questo mercato finanziario per trasferire denaro oppure semplicemente investire all’interno di un mercato finanziario famoso e celebre come quello del Ripple.

Torniamo però alla “truffa” del Ripple Code. La truffa del Ripple Code ci riporta a numerose altre piattaforme di trading online “strane” e “truffaldine” come Ethereum Code oppure come il Bitcoin Code. Possiamo dunque affermare con grandissima serenità che il Ripple Code è un metodo che non funziona, in quanto abbiamo già recensito in passato Ethereum Code e Bitcoin Code.

Piattaforme come queste infatti promettono guadagni facili in pochissimo tempo grazie al trading automatico, senza guadagnare praticamente nulla.

Tuttavia l’utente, con il tempo, scoprirà in poco tempo che è impossibile poter pensare di guadagnare i soldi immessi. Anche attraverso una denuncia del maltolto, risulterà a dir poco difficile pensare di recuperare i soldi persi.

Migliori piattaforme per investire nel Ripple

Quali sono le migliori piattaforme attualmente presenti in circolazione per investire all’interno del mercato del Ripple? Ripple Code non funziona assolutamente, ma gli altri funzionano o no?

Broker forexVantaggiDeposito min.Inizia
Professionale, demo gratis100 € Apri un conto
segnali di trading250 €Apri un conto
Social trading, Copy Funds200 €Apri un conto

Ripple Code Truffa o Funziona?

Rimane quindi da chiedersi se il Ripple Code è veramente una truffa oppure se c’è da fidarsi. Attualmente non possiamo rispondere a questa domanda, ci penserà senza dubbio la Magistratura. Attualmente il Ripple Code non fa certamente guadagnare, quindi è di fondamentale importanza starne prima di tutto alla larga.

Attualmente secondo noi il Ripple Code non risulta essere un metodo per guadagnare regolamentato, quindi questo significa che per utilizzare questo metodo è di fondamentale importanza affidarsi a soluzioni di trading online regolamentate e assolutamente affidabili.

In Italia possiamo quindi affermare che c’è la CONSOB, in Gran Bretagna la FCA, in Europa troviamo invece la CySEC.

Essere piattaforme di trading online regolamentate dalla CySEC e dalla CONSOB significa prima di tutto essere coscienti che le piattaforme in questione sono rispettose per quanto concerne la privacy e l’antiriciclaggio.

Possiamo dunque affermare che le piattaforme che consigliamo sono altamente considerabili come piattaforme di trading online sicure e di cui ci si può fidare con grande tranquillità.

Ripple Code Opinioni e Recensioni

Come possiamo dunque definire la piattaforma di trading Ripple Code? Senza dubbio le persone che hanno provato questo metodo per investire non sono sicuramente molto contente dei risultati ottenuti. Ripple Code infatti non funziona assolutamente e risulta essere altamente inaffidabile.

È inoltre di fondamentale importanza affermare che le società che hanno in mano queste aziende hanno la loro sede legale all’interno di paradisi fiscali. Questo significa dunque che le piattaforme di trading online non possono essere assolutamente considerate affidabili.

Essere sottoposto ad una regolare licenza significa dunque che la piattaforma non deve rispettare precise licenze per quanto riguarda le norme sull’antiriciclaggio.

Ripple Code

Quali sono dunque le recensioni e le opinioni della gente circa il Ripple Code? Possiamo prima di tutto affermare che tutte le persone che hanno utilizzato il Ripple Code, non hanno guadagnato assolutamente niente. Infatti sono rimaste senza soldi, e quei 200 euro (minimi) di deposito sono andati irrimediabilmente persi.

Spesso sono infatti le persone in preda alla disperazione che si affidano a metodi del genere. Stiamo parlando di persone con numerosi debiti da mantenere ed una famiglia alle spalle. Queste persone hanno perso tutto il capitale investito. Questo significa dunque che il Ripple Code può rientrare tra le piattaforme a rischio che abbiamo visto in precedenza.

Affidarsi a questa piattaforma è molto spesso l’ultima spiaggia possibile immaginabile. I soldi che vengono investiti non vengono ovviamente guadagnati, ma persi sistematicamente.

Tuttavia non mancano le recensioni che parlano bene di questa piattaforma. La gente tuttavia risulta essere pagata per aver scritto queste recensioni.

Tuttavia possiamo affermare che Ripple Code non funziona assolutamente. Tuttavia funziona soltanto per tutte le persone che lo hanno creato e al momento stanno guadagnando moltissimi soldi sulle spalle di malcapitati che avevano creduto nel metodo.

Chi crea queste piattaforme di trading può quindi decidere di guadagnare in due modalità: tramite i soldi che le persone iscritte caricano sul conto (250 euro) oppure tramite la rivendita dei dati sensibili che gli utenti decidono di fornire al momento della registrazione.

James White: chi è la mente di Ripple Code

Chi è James White? Come ci si può fidare di lui? Come possiamo affermare per tutte le altre numerose piattaforme come Ethereum Code, Bitcoin Code e molte altre ancora, James White è senza ombra di dubbio un personaggio che è reale. Si tratta di un’immagine che è stata acquistata per essere rivenduta all’interno dei marketplace.

Ripple Code: truffa o funziona?

Ripple Code è quindi una truffa, anche se in realtà possiamo dire con grandissima tranquillità che non è possibile considerare anche il Ripple come una truffa. Il Ripple è una criptovaluta di altissima qualità, che collabora assiduamente con le grandi banche ed è in grado di fornire un’affidabilità senza precedenti.

Ripple Code: esistono vie di mezzo?

Come possiamo dunque descrivere le migliori alternative al Ripple Code? In primo luogo possiamo affermare che è possibile oggi stare alla larga dal mercato del Ripple, ed iniziare ad investire all’interno di vere soluzioni per fare trading online con serietà. Per trovare alternative valide al Ripple è prima di tutto fondamentale scegliere alternative che possono essere considerate altamente affidabili:

  1. Conto demo: il conto demo serve prima di tutto per fare pratica quando si è agli inizi senza rischiare soldi veri. I broker seri ed affidabili mettono a disposizione di tutti i propri clienti un conto di trading online demo, che consente di fare trading online in modalità totalmente illimitata nel tempo.
  2. Assistenza clienti: l’assistenza clienti è senza dubbio fondamentale. Deve essere in italiano, 24 ore al giorno, tutti i giorni ed esclusa nei weekend. Inoltre dovrebbe essere raggiungibile facilmente tramite email, telefono oppure integrata all’interno del sito internet.
  3. Grafici: devono essere chiari ed esaustivi. I grafici devono essere estremamente chiari e permette al cliente di capire come si muove il prezzo secondo un lasso di tempo diverso come 1 ora, 1 giorno, una settimana, un mese, un anno e così via.
  4. Leva finanziaria: la leva finanziaria è estremamente necessaria per aumentare i guadagni anche più di quanto si ha a disposizione. Tuttavia è di fondamentale importanza utilizzarla nel migliore dei modi per moltiplicare i guadagni, consci che potrebbe anche moltiplicare le perdite.

Migliori broker per investire nel Ripple

Broker forexVantaggiDeposito min.Inizia
Professionale, demo gratis100 € Apri un conto
segnali di trading250 €Apri un conto
Social trading, Copy Funds200 €Apri un conto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *