Trucchi per diventare trader di successo

Pubblicato in Trading di il 9 marzo 2017 0 Commenti

Il mestiere del trader è molto affascinante. In Italia si stima che migliaia di persone al giorno fanno sistematicamente transazioni sui mercati. Una buona parte di loro riesce a pianificare bene gli investimenti ed arriva ad un livello alto di competenze. Molti altri invece abbandonano quasi subito ogni attività di investimento quasi sempre a causa di errori banali.

SI può diventare trader di successo ?

SI può diventare trader di successo ?

Quali sono i trucchi per diventare trader? Diciamo la verità non c’è un metodo infallibile per guadagnare anche perchè ci sono tante componenti che influiscono sul rendimento di un potenziale investitore. Frequentando gli eventi sul territorio spesso mi sono imbattuto in grandi professionisti che conoscono bene le basi, fanno analisi tecnica eppure perdono soldi. Ho conosciuto invece moltissima gente che invece porta a casa dei risultati straordinari pur non avendo lo stesso livello di conoscenze.

Mi sono chiesto allora quali sono le differenze tra queste due figure. Entrambi operano sui mercati, fanno cose per certi versi simili ma ottengono risultati molto differenti.

Dare una risposta concreta a questa domanda non è affatto semplice ma si può cercare di studiare e imparare da chi ogni giorno ottiene il massimo in termini di performance. La cosa che ho capito è che di base molti di loro sono diventati milionari e si sono creati una rendita costante senza aver seguito nessuno. In un certo senso ogni percorso fatto è unico. Non c’è alcuna formula magica, possono essere tori, orsi o buoi nel grande zoo del trading online ma in ogni caso hanno una esperienza irripetibile da condividere.

Qual è il mix giusto per poter allora avere successo nei mercati ? Tre aspetti voglio sottolineare : broker affidabile, gestione delle ansie e pianificazione.

Scegliere un broker affidabile

Uno degli aspetti poco considerato da molti è quello della scelta del broker. Smettiamola di pensare ad un orco mangia soldi, ci sono siti affidabili ed altri meno. E’ ora di pensare all’intermediario non come una male inevitabile ma come un vero partner con cui fare affari. La tecnologia ci offre grandi opportunità, puoi negoziare da casa utilizzando una piattaforma di trading e investire in una grande quantità di mercati. Spesso sono gli stessi siti a fornire dati e segnali, io però consiglio di utilizzare i servizi indipendenti e usare invece la piattaforma per la fase operativa vera e propria.

La fase di trading comporta per molti una grande paura di sbagliare. Chi riesce a dominare l’emotività e ad essere più razionale possibile è un passo avanti rispetto agli altri. Puoi essere l’analista più bravo del mondo ma se poi corri rischi inutili o non pianifichi o ti fai prendere dall’ansia non ti puoi definire un trader.

Fatti alcune semplici domande. Ti sei posto degli obiettivi realistici ? Quanti rischi sei disposto a correre?

Rispetta i tuoi limiti ed inizia ad operare con un partner affidabile che sia autorizzato come prima cosa (in Italia deve avere la licenza Consob). Un ottimo sito da cui partire è ad esempio eToro che offre una piattaforma molto bella e funzionale per chi inizia a fare trading.

Clicca qui per avere maggiori informazioni.

Gestione delle ansie

Voglio chiarire un concetto. La paura fa parte del nostro carattere ma bisogna avere sangue freddo perchè il trading è una attività che può portare molto stress se affrontata male. La cosa bella è che remunerativa, i profitti che si possono fare sono davvero altissimi.

Il concetto di paura stessa può racchiudere vari stati d’animo negativi. I traders che hanno successo riescono in qualche modo a limitarla e si isolano dal mondo esterno per non essere condizionati dalle loro attività. Col tempo si può comunque imparare, lavorando su sé stessi, a capire che porta delle energie benefiche che bisogna sfruttare.

Il trading ma anche il forex rappresentano delle opportunità concrete per poter guadagnare. L’importante è capire che la finanza non è un gioco e che comporta dei rischi ma dimmi quale attività di investimento non ha rischi? Se vuoi mettere dei soldi sotto il materasso o acquistare titoli da tenere in portafoglio per 20 anni allora il trading online non fa per te.

Pianificazione

Un bravo trader riesce a fare delle operazioni anche a breve termine. Chi ottiene risultati concreti può essere portato a credere che tutto sia facile e a diventare avido in un certo senso. Cerca di guadagnare il giusto. Come fare ? Se hai pianificato bene hai la tua risposta.

Un piano di trading serve proprio ad evitare la situazione che ho descritto. Una strategia di base prevede di aver messo a punto un piano dettagliato in cui ci sono tutte le azioni, le posizioni da aprire e chiudere, gli stop loss e i take profit impostati. Chi non riesce a smettere al momento giusto arriva quasi sempre al fallimento.

Ecco cosa ho imparato dai grandi traders. Che se applichi una strategia con rigore riesci a diventare un trader di successo. E’ il consiglio migliore che posso darvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *